Benvenuti su Controverso!

1' di lettura

Controverso: il giornalismo visto dall’altra prospettiva

 

Il titolo è eloquente: Controverso è un magazine che nasce dalla volontà di un gruppo di giovani provenienti dalle più disparate realtà universitarie e scolastiche, per raccontare con occhi nuovi le notizie che ogni giorno sono degne di essere diffuse.

Il giornalismo non è sempre chiaro agli occhi di chi legge e di chi ascolta; spesso ci si trova a voler interloquire con la notizia, a volerne comprendere alcuni aspetti e a voler persino dissentire da essa. Ciò tuttavia non è sempre possibile: la testata giornalistica di tiratura nazionale o locale diffonde le notizie con l’autorità di chi rappresenta il pensiero proprio e quello del lettore. Ma il lettore non vuole essere rappresentato. Il lettore vuole che gli si forniscano gli elementi necessari per poter comprendere, per poter elaborare.

Noi vogliamo leggere la realtà in maniera critica, vogliamo sezionare la notizia nelle sue componenti più semplici ed analizzarla per fornire al lettore gli elementi per un pensiero critico che non si appiattisca sulle idee del giornalista, ma che dall’idea del giornalista permetta di sviluppare un pensiero diverso.

Ogni giorno, per cinque giorni alla settimana, forniremo al lettore notizie relative alla politica, allo spettacolo, alla cultura nelle sue più svariate manifestazioni, allo sport. E poi una novità nello scenario del giornalismo online: daremo spazio, per un giorno alla settimana, alle idee, alle realtà imprenditoriali, ai progetti e ai sogni di cittadini che ci utilizzeranno come veicolo per farsi conoscere, per lanciarsi, per pubblicizzarci. Vivremo i nostri territori da vicino e li racconteremo sempre con occhio critico e volontà di riflessione.

Siamo giovani e folli, non sappiamo stare con le mani in mano e vogliamo lavorare per noi stessi e per gli altri. Al lavoro, e ad maiora!

Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
Michele Tarantello

Nato a Carrara il 05-08-1997. Diplomato presso il Liceo Classico "A. Di Rudinì" ed oggi studente presso il dipartimento di Giurisprudenza dell'università di Catania.
Pensatore per natura e giornalista per passione.

Un commento ci fa sempre piacere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.