Musical: un nuovo genere teatrale?

1' di lettura

Cos’è il musical? Non è un semplice mix di più discipline quali canto, danza e recitazione ma una vera e propria rappresentazione teatrale.

Esso, infatti, nasce negli USA tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900, ispirandosi all’operetta, con lo scopo di divertire il pubblico; è uno spettacolo di tipo vario che dedica molta attenzione ai fattori estetici (costumi, scenografie, trucco) e che rappresenta, in genere, una situazione di vita quotidiana di tipo americana, concentrandosi sui vari strati della società.
Parte da New York e Broadway, nel Novecento e  si diffonde nelle grandi e piccole città degli Stati Uniti. Già negli anni ’20 alcuni spettacoli di Broadway cominciarono a raggiungere i Teatri del West End a Londra che, luogo in cui il Musical prenderà dominio, negli anni a venire.

The Black Crook, il primo musical. Messo in       scena dai Kiralfy Bros il 12 settembre 1866.

Il musical ha quindi origine dai ceti popolari della società americana. La sua struttura ed il suo stile permette allo spettatore di poter seguire lo spettacolo come nel vaudeville (teatro di varietà), risultando più scorrevole e di più semplice comprensione rispetto alla prosa tradizionale

Ecco qui un estratto dal musical “CATS“:

Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
Anastasia Partenope

Anastasia Partenope, nata il 04/12/2000.
Studentessa al liceo delle scienze umane della provincia di Roma, ballerina alla MBAcademy e cantante con formazione prettamente lirica.