TEL AVIV

2' di lettura

L’estate è ormai arrivata e molti decidono di trascorrere le vacanze in mete esotiche con spiagge bianche ed acque salmastre color blu oltremare. Io, se non avessi una situazione economica più instabile di quella Greca, essendo un cuoco vorrei andare in Israele, per l’ esattezza a Tel Aviv, precisamente nella Caverna Qerem. Che bel nome per un ristorante dell’epoca Preistorica, eh? Be’, in effetti la Caverna Qerem è il primo ristorante della storia¸ per essere più esatti una Carnezzeria, dove si grigliava di tutto e di più. Servizio take away, servizio d’ asporto 24h/24 con bibita in omaggio e il sabato e la domenica offerte incredibili per le famiglie. 

La specialità del posto era la carne dell’ essere più stupido dell’epoca: il Dodo. Chiamasi Dodo quell’uccello provvisto di ali, ma che non vola; con enormi zampe palmate, ma che non corre né nuota e con una scatola cranica grande quanto un pacchetto di sigarette. Non dovendo procacciare poiché erbivoro, e non dovendo correre poiché non aveva predatori da seminare, era il più pigro e fancazzista essere vivente sulla terra. Di conseguenza i tessuti muscolosi delle zampe e del corpo non erano definiti e asciutti, ma morbidi e pieni di strati adiposi che rendevano la carne tenera, succosa e saporita. Per questo motivo, scoperto il fuoco, il secondo essere più stupido del Dodo, l’Homo Herectus, decise di cucinare il primo per mangiarlo conducendolo, addirittura, all’ estinzione (so che ne “L’Era Glaciale” il Dodo si butta giù da un dirupo con tutti i suoi simili, ma, fidatevi, erano così pigri da non voler nemmeno aprire le gambe per defecare. Pierangela docet)

La Caverna Qerem, carnezzeria e trattoria Km0, diede quindi inizio a quell’amata arte culinaria (di cui si occupa di solito lo sfigato del gruppo che è costretto a cucinare la carne mentre tutti gli altri mangiano e si divertono, standogli lontano perché “La griglia impuzzolisce i vestiti”) denominata, nel mio dialetto, “Arrusti e Mangia” (in italiano: griglia e mangia).

Non si griglia, però, senza alcolici e pane, ricordatelo. Infatti la successiva invenzione, in Mesopotamia, fu la “fermentazione dei grani e della frutta”: nome scientifico della birra, del vino e del pane (ma su questo ci torneremo) intanto vi saluto.

VENI, VIDI, COQUINAVI!

Chef Davide

Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
Davide Laudani

Mi chiamo Davide Laudani, sono Catanese e faccio il cuoco.
Il motivo per cui amo il mio lavoro è perché rendo felici le persone.
Se siete a tavola ed il cibo è buono, l'atmosfera cambia.
Il cibo buono sazia l'anima e rende tutti contenti.
Quindi rendo la gente felice!

1 commento

  1. Bravissimo Davide hai colto l’essenza del buon vivere …buon cibo =alchimia del benessere…continua cosi con la tua più grande passione e vedrai che avrai tantissime soddisfazioni…

Un commento ci fa sempre piacere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.