ARRISPIGGHIATIVI: amore, speranza e resistenza

2' di lettura

Oggi vi presento un’artista che ho conosciuto per il suo impegno sociale e successivamente l’ho approfondito artisticamente attraverso la canzone  Io non ho paura”. Per me questo pezzo rappresenta l’urlo ad un mondo più giusto, più eguale, l’urlo e l’invito verso un mondo più umano.

Lui è Giacomo Sferlazzo, Attivista politico, cantautore e (ri)assemblatore di materia, colori, oggetti, fotogrammi e spazzatura, cosi gli piace definirsi. Tutte queste caratteristiche si possono intravedere in ogni suo singolo pezzo, Giacomo Sferlazzo prende pezzi vita, racconti di storie quotidiane li assemblea ed escono fuori delle canzoni che attirano per musicalità e per contenuto.

Ad Agosto uscirà il suo album, già si può trovare online quello digitale, il titolo del suo ultimo lavoro è “ARRISPIGGHIATIVI”, un inno al risveglio dall’apatia e dalla indifferenza aberrante, un urlo di chi non ha mai perso il coraggio di un sogno di un mondo più solidale, la forza e la determinazione di chi si oppone quotidianamente alle barbarie del nostro tempo, l’urlo di una terra che è stanca di subire.

Questo è Giacomo Sferlazzo, che racconta anche le difficoltà e l’amore per la sua Lampedusa, con i suoi canti di “liberazione” rappresenta un tessuto artistico alternativo che fa dell’arte impegnata il caposaldo di ciò che si propone. In quest’ultimo album il cantautore si sofferma e riafferma l’importanza della valorizzazione della musica popolare Siciliana, che rappresenta un linguaggio conflittuale e storico di una grande importanza, ma che viene spesso rinchiuso nel becero folclore.

Grazie Giacomo per dare oggi ancora voce agli ultimi della terra.
Ogni canzone, un invito, una speranza..
Amore, fraternità, eguaglianza.

“Respiriamo la stessa aria lo stesso gas lo stesso profumo
Combattiamo lo stesso sistema che in nome dei soldi è pronto a qualsiasi tortura
Io non ho paura io non ho paura
Vorrei saperne più su di te della tua casa della rivoluzione
Di come qualcuno non voglia vederti camminare per la strada
Di come la televisione spaventi la gente rinchiusa in casa.
Ti ho visto nelle campagne sudare senza diritti sul tuo lavorare
E ho visto qualcuno agitare lo spettro dell’invasione
E qualcun altro gridare Sparargli addosso è la soluzione.
Io non ho paura io non ho paura”

(testo della canzone “Io non ho paura”)

 

Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
Samuele Carcagnolo

Samuele Carcagnolo, 19 anni.
Sono un regista e attore di Catania.
Il mio spettacolo “sogna ragazzo”, dopo circa 20 repliche nella mia Catania, è sbarcato al festival "Talè Talè Talia" di Enna, dove ha vinto il premio della critica "Antonio Meddeo", sono autore di altri testi teatrali.
Sono un amante della poesia e del teatro e con i miei racconti, “ L’amore esiste. Il mio amore esiste” e “ Mia Madre. Una donna”, ho vinto per due anni consecutivi il primo posto narrativa al premio "Stereotipa".
Sono anche impegnato nella vita politica e sociale della mia città.

Un commento ci fa sempre piacere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.