Mr. Liscìa

2' di lettura

Andrea Carollo è un ragazzo molto simpatico, ma questo era già stato confermato dai suoi duecento mila followers; Andrea, infatti, è il fondatore di una delle pagine più seguite di Catania: “La Liscìa Catanese”.

Abbiamo pensato di porgli qualche domanda per conoscere la sua storia e capire in che modo la sua pagina sia diventata, in così poco tempo, la colonna portante dell’umorismo sui social di tutti i Catanesi.

“Ciao Andrea, partiamo con una domanda tanto semplice quanto importante. Com’è nata l’idea di un portale sulla fantastica liscìa catanese?”

Ciao Giuseppe, l’idea nasce sicuramente per gioco. Come ho spiegato molte volte, nel lontano 2013 ho deciso di aprire questa pagina, ignaro di cosa sarebbe accaduto dopo.
Devo dire che in quel periodo avevo una bassissima conoscenza dei social quindi è iniziato tutto così, un po’ per gioco e un po’ per passatempo. Mi è sempre piaciuto raccontare aneddoti popolari o storie agli amici, pertanto pensai “perché non allargare il bacino d’utenza, e raccontare queste storie a tutta la comunità catanese?”. Quel 2 novembre 2013 tutto ebbe inizio.

“Il catanese è spacchiusu e simpatico per definizione ed è sicuramente difficile non trovarne uno pronto a prendersi quei 5 minuti di liscìa durante una giornata. Possiamo parlare a tal punto di un vero e proprio fenomeno culturale?”

“Direi di sì. Non è modestia la mia, ma semplicemente dati certi forniti dalle piattaforme in cui la Liscìa Catanese è presente. Sin dall’inizio i consensi e la partecipazione alla lettura di ciò che scrivevo e riportavo, hanno avuto un grandissimo successo. Per esempio, se vogliamo fare riferimento ai dati, a Luglio 2016 sono state circa 17 milioni le persone che sono state raggiunte dai post della Liscìa catanese con circa 8 milioni di interazioni. Devo dire che più che un fenomeno culturale, la Liscìa Catanese, intesa come piattaforma social, è una grandissima community di gente che ha bisogno di sentire vicino a sé la quotidianità catanese e, perché no, siciliana. Non esiste volgarità, ma esiste rispetto. Non esistono liti o crisi, ognuno sente il dovere di rispettare l’altro. I catanesi all’estero riescono ad avvicinarsi quotidianamente alla vita che hanno lasciato per diversi motivi.
Insomma, questa piattaforma ha fatto della liscìa un vero e proprio valore culturale.”

“Quali sono state le fasi più importanti di crescita di questa Community?”

“Di certo le fasi più importanti sono stati i riconoscimenti e le partecipazioni all’interno di diversi media, dapprima la radio, poi la televisione. Ma ciò che più mi ha reso orgoglioso di questo progetto sono state le partecipazioni all’Università di Economia di Catania e alla Camera di Commercio. In tutte e due le occasioni ho potuto raccontare i vari processi che hanno reso questa piattaforma unica nel suo genere, parlare con gli studenti, confrontarmi con chi, come me, ha fatto del digitale una passione e oggi un lavoro (Dario Bellanuova di “Giromangiando per Catania” per esempio), e soprattutto raccontare ciò che ho imparato da tutto questo.”

“Quali saranno i tuoi prossimi obiettivi ?”

“I prossimi obiettivi sono davvero dietro l’angolo. Sto lavorando per trasformare tutto questo in un vero contesto aziendale, fatto di pianificazione, organizzazione, profitto e soprattutto creazione di un ulteriore valore culturale e sociale.
Non resta che aspettare e godersi la sorpresa.”

Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
Giuseppe Trovato

Nato a Catania, il 02/01/1998.
Studente di Giurisprudenza, attivista per l'Associazione "Nike" e appassionato di politica e di cinema.

1 commento

  1. U megghiu

Un commento ci fa sempre piacere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.