Moto GP: Andrea Dovizioso vince il GP d’Italia e interrompe la striscia positiva delle Honda a Misano.

Moto GP: Andrea Dovizioso interrompe la striscia di 3 successi di fila della Honda negli ultimi tre anni a Misano e porta a casa la vittoria numero 11 in Moto Gp.

2' di lettura

La gara parte con Dovizioso che supera Marquez e si prende la 3° posizione, Lorenzo prova a dettare il ritmo, mentre Rossi passa in 8° posizione.

Nel secondo giro Dovizioso supera Miller e si porta dietro a Lorenzo, ma Marquez è a soli 2 decimi dai piloti Ducati. Miller dopo aver subito il sorpasso da Marquez cerca di riprendere il ritmo dei piloti di testa, ma alla curva 14 (4° giro), cade e rovina un weekend fantastico.

Al 6° giro Dovizioso sorpassa Lorenzo e si porta in testa con due decimi di vantaggio, invece nelle retrovie le due Yamaha sono in netta difficoltà, con Vinales 6° e Rossi 8°.

A 20 giri dal termine la top 5 è: Dovizioso, Lorenzo, Marquez, Rins e Cruthlow.

A metà gara Marquez supera Lorenzo, il pilota Ducati cerca di riprendersi la posizione, con un sorpasso all’incrocio della curva ma non ci riesce, mentre là davanti, Dovizioso detta la gara con 1,5” di vantaggio.

Continua la battaglia tra i due spagnoli con sorpassi e controsorpassi, ma l’unico che ci guadagna è Dovizioso che allunga fino a ben 2”.

A quattro giri dal termine Dovizioso perde mezzo secondo su Lorenzo, il pilota spagnolo prova a riprendere il compagno in testa con giri veloci.

Ma la sorpresa arriva a due giri dal termine, Lorenzo spinge al massimo per recuperare il gap con Dovizioso, ma alla curva 8 chiude l’anteriore, finisce fuori pista e si chiude definitamente la possibilità di una doppietta Ducati, la quale era ad un passo.

Nell’ultimo giro Marquez si accontenta di un secondo posto, Crutchlow si porta in 3° posizione, e Dovizioso indisturbato, passa per primo davanti la bandiera a scacchi. Una vittoria meritatissima: la Ducati non vinceva a Misano da ben 11 anni, l’ultimo pilota che portò la Ducati alla vittoria nel circuito romagnolo fu Casey Stoner.

Top 10: Dovizioso (Ducati); Marquez (Honda); Crutchlow (Honda), Rins (Suzuki); Vinales (Yamaha); Pedrosa (Honda); Rossi (Yamaha); Iannone (Suzuki); Bautista (Ducati); Zarco (Yamaha).

 

 

Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
  •  
Carmelo Schillaci

Nato a Cuneo il 15/01/2001. Frequenta il quinto anno del liceo "Concetto Marchesi" di Mascalucia.
"Gli uomini passano, le idee restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini"
Giovanni Falcone