Gettare e sollevare le reti

1' di lettura

Rete: insieme di linee, reali o ideali, che si intrecciano formando incroci e nodi, dando vita ad una struttura complessa.

Sociale: che vive in società. L’uomo è un essere sociale.

-“Ah,parliamo di un punto di forza?” – “No,spesso solo di fragile matassa”.

Riavvolgiamo le fila, anzi i fili del discorso, perché criticare i social network (letteralmente: reti telematiche sociali) sarebbe fin troppo semplicistico e perché diciamocelo c’è del genio in chi ha fondato le più famose piattaforme al mondo.

Probabilmente i “padri” di queste grandi aziende non si aspettavano che noi,”figli” dell’era digitale, ci saremmo consumati fin troppo le dita con i nostri “giochi” e che non avremmo mai avuto il “mal di mare” con le nostre navigazioni h 24.

Comunichiamo in ogni istante eppure, dal vivo, le nostre voci sono troppo alte o troppo basse; non sappiamo dove indirizzare gli occhi ( non solo perché aumenta la miopia) e guardare in basso sembra essere la soluzione migliore.

Entriamo in sempre più “home” e ci sentiamo i benvenuti fra immagini di vite che non sono le nostre e forse la nostra vera “casa”, la nostra vera vita, rimane in stand-by. Non dovremmo darle più likes?!

Probabilmente non siamo poi così cattivi “tessitori di rete”: “i nodi” sono i punti di contatto fondamentali nelle nostre trame e se si formano dei “grovigli” li possiamo sempre sciogliere.

Qualche click in più può esserci d’aiuto e noi dobbiamo solo imparare meglio.

Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
Erina Nicolosi

Classe 1998, dopo la maturità classica presso il liceo C. Marchesi di Mascalucia, si iscrive alla facoltà di Scienze biologiche di Catania. E' iscritta all'Istituto Musicale V.Bellini di Catania. Adora la musica i libri e le belle parole