Avrai sempre un amico in me

1' di lettura

Per me giocare è sempre stato una priorità. Ho giocato per tutta la mia vita; è il motivo per cui sono stato creato. Ho giocato con tantissime persone ma… con nessuna è stato come con te. Con te era speciale. Perché eravamo una cosa sola. E ci siamo divertiti, tantissimo. Li ricordo tutti. Ricordo… tutti i momenti passati insieme; ogni singola sillaba pronunciata, ogni risata, ogni pianto. Tu c’eri sempre. E anche se gli altri vedevano me, in realtà era te che sentivano.

La cosa buffa è che non ritenevi di essere alla mia altezza. Ma il destino aveva già deciso che avremmo trovato, l’uno nell’altro, un amico.

Tu eri mio amico. In un modo… unico. Siamo stati compagni di percorso per tanto tempo e mi rattrista sapere che non lo saremo più. Ma sappi che avrai sempre un amico in me.

Per me giocare è sempre stato una priorità. Ho giocato per tutta la mia vita; è il motivo per cui sono stato creato. Ma oggi… ho perso il mio compagno di giochi. Oggi non ce la faccio proprio a giocare. Non riesco nemmeno parlare.
Addio, Fabrizio.

– Woody.

“[…]Woody è un mio compagno di percorso[…] […]Non ritenevo di essere all’altezza e con molta umiltà dissi che non me la sentivo. Il direttore di doppiaggio insistette e mi salvò perché mi consentì di fare un bellissimo doppiaggio[…]”

– Fabrizio Frizzi

 

Illustrazione: Salvatore Zuccarello.
Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
  •  
Vito Damigella

Vito Damigella, 22 anni. Sognatore di professione, personal trainer, filmaker indipendente e amante della settima arte.

Diplomato presso il Liceo Classico "C. Marchesi", porta avanti la sua passione per il cinema sul suo canale youtube "VStudios" in qualità di regista, attore, doppiatore e sceneggiatore; mentre, nel tempo libero, prosegue gli studi in ambito universitario.