In un roseto

1' di lettura

“Cogli la rosa quando è il momento che il tempo lo sai, vola e lo stesso fiore che oggi sboccia domani appassirà”.

E’ il poeta R. Herrick che per un attimo sembra voler espandere il momento.

Ecco quindi un prato verde di primavera e le rose, opportunità, forse rischiose da cogliere.

“Non v’è rosa senza spine”(…) scriveva A. Shopenhauer che per fortuna, proprio per questioni di tempo, non era riuscito ad influenzare il sopracitato, temerario poeta inglese che di protuberanze acuminate sullo stelo delle rose proprio non ne parlava come se non le vedesse. (…) “Ma vi sono parecchie spine senza rose”, grazie Shopenhauer, il gioco ne valeva la candela, poco importa che le nostre mani e quelle di Herrick siano state graffiate fin troppe volte.

Duvernois ci riporta all’ordine se iniziamo a dare spazio ai nostri lamenti (già che il tempo è poco). “Le rose non sono da compiangere, esse se non altro non sanno che appassiranno”.

Alt, fino a che punto non sapere può essere utile alla “fioritura”?

U. Foscolo probabilmente si sarebbe accigliato se avesse prestato attenzione a Duvernois. Essere consapevoli della morte, della fine, in generale, è dare valore “al reo tempo che fugge”.

Fernando Pessoa è categorico nel rivendicare il proprio desiderio: “Voglio finire fra le rose perché le ho amate nell’infanzia”… quasi a voler strappare profumati tempi passati per circondarsene per sempre.

Guido Gozzano, come noi, “non ama le rose che non colse”. Sì, proprio quelle sbocciate ma non completamente, dal profumo delicato ma mai intenso.

Verrebbe da chiedersi se molte rose non vengano colte per scelta, affinché possano essere ammirate da lontano, avendone cura senza possederle e senza reciderle.

Verrebbe da chiedersi se alcune vengano lasciate appassire di proposito, per indecisione: se solo fosse possibile avere a portata di mano sempre un guanto…

Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
Erina Nicolosi

Classe 1998, dopo la maturità classica presso il liceo C. Marchesi di Mascalucia, si iscrive alla facoltà di Scienze biologiche di Catania. E' iscritta all'Istituto Musicale V.Bellini di Catania. Adora la musica i libri e le belle parole