Tre italiani,tre sport e un solo obiettivo: vincere!

2' di lettura

L’inizio dell’anno si rivela entusiasmante per lo sport italiano e tre sportivi in questi giorni hanno fatto intendere che il 2019 sarà il loro anno.

Il primo di questi è un patrimonio dello sport italiano. Sto parlando di Valentino Rossi, motociclista campione del mondo ben nove volte che, proprio quest’anno, cercherà il decimo titolo internazionale. Il pilota di Tavullia compierà 40 anni fra pochi giorni e, nonostante l’eta, non vede l’ora di iniziare la stagione, tant’è che pochi giorni fa ha espressamente detto di voler vincere il motomondiale quest’anno perché si sente all’altezza di poterlo fare. Bisogna ricordare che Rossi ha ancora due anni di contratto con la Yamaha e vuole sfruttarli nel migliore dei modi.

Chi invece deve ancora entrare nell’Olimpo dello sport italiano è Federico Chiesa che quest’anno potrebbe fare il salto di qualità che gli spetta. Il giovane figlio d’arte sta disputando un ottimo campionato con la Fiorentina e la prossima estate sarà al centro del calciomercato con squadre come Inter, Napoli o Juventus pronte ad aggiudicarsi l’asta per il 21enne. Tra l’altro Chiesa sta, pian piano, conquistando Mancini che l’ha spesso convocato in Nazionale e sembri che il ragazzo si stia facendo il mazzo per diventare una colonna dell’Italia del futuro.

Vorrà ottenere molte soddisfazioni in questo 2019 anche il cestista Danilo Gallinari che si dimostra una colonna dei Los Angeles Clippers, squadra che occupa la sesta posizione della Western Conference della NBA. L’azzurro sogna di partecipare all’All-Star Game, che vede protagonisti i migliori giocatori della NBA secondo i tifosi, e incrocia le dita per disputare i playoff con i Clippers anche se la strada è piena di ostacoli. Inoltre sogna il Mondiale con la Nazionale italiana ma questa sarebbe un’enorme soddisfazione anche per l’Italia stessa in quanto non si è mai qualificata ad un campionato mondiale.

P.S. Mentre scrivevo l’articolo Federico Chiesa ha siglato una doppietta contro il Torino agli ottavi di Coppa Italia.

Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
  •  
Gabriele Dimarco

Gabriele,22 anni, italoportoghese e di madrelingua francese. Amo lo sport, e in particolar modo il calcio, sin da piccolo e credo che sia una delle poche cose che riescano ad emozionarmi.
Diplomato presso il liceo classico “Michele Amari” di Giarre, ora studio scienze e lingue per la comunicazione a Catania.