XV Palio D’Ateneo a Catania – dentro l’evento

2' di lettura

In occasione del “XV Palio d’Ateneo”,  manifestazione di carattere goliardico-sportivo organizzata dal CUS Catania per gli studenti proveniente dai vari dipartimenti universitari, abbiamo pensato di approfondire l’argomento intervistando Federico Scalisi (studente di giurisprudenza, consigliere in seno al Comitato per lo Sport Universitario).

Prima di iniziare la nostra chiacchierata, abbiamo voluto chiedere a Federico, che prima di essere consigliere è uno studente, cinque aggettivi per descrivere cosa significhi quest’evento per gli studenti universitari. Ecco la sua risposta: 

  1. sana competizione:  la quale non guasta mai né nella carriera universitaria né nello sport
  2. allegria: perché fra notti insonni e tazze di caffè ci sia sempre un occasione per sorridere  
  3. passione: alla base di tutto
  4. appartenenza: perché ogni dipartimento è anche la nostra casa  
  5. interrelazione : per confrontarci, come negli studi, anche nel lavoro 

Durante la nostra intervista, Federico ci ha spiegato quanto sia importante questa manifestazione, non solo perché ricorre il suo 15° anno, ma anche perché avrà per la prima volta un tema sociale: “la violenza sulle donne”. 

Proprio per sottolinearne l’importanza, un fiocco rosa sarà apposto sul logo ufficiale del Palio e sulle t-shirt indossate dai vari dipartimenti. 

Il palio si svolgerà nelle giornate del 9-10 Maggio (giorni in cui è stata confermata la sospensione delle attività didattiche). 

  • La prima giornata avrà luogo, come di consueto, presso il villaggio delle “Capannine”, sul litorale della Playa catanese, dove si svolgeranno tutte le discipline sportive da spiaggia, come ad esempio: Beach Volley, Beach Tennis, Aquatic Runner, tiro alla fune on the Beach etc… 
  • Il secondo giorno, invece, la manifestazione si sposterà nel centro sportivo per eccellenza, il Cus Catania. Qui si terranno gare atletiche ( come 100 m, 200 m, 800m, staffetta 4 x 100) , ma anche tornei di pallavolo, calcio, basket, flag rugby, scacchi, etc.                                  

Durante questa giornata, inoltre, si terrà la classica sfilata dei dipartimenti (perchè non abbiamo nulla da invidiare alle Olimpiadi), nonché i saluti del Rettore. 

Alla manifestazione parteciperanno 13 squadre, una per ogni dipartimento e tra queste, Federico ha voluto sottolineare anche l’importanza della partecipazione dei dipartimenti di Siracusa e, per il secondo anno consecutivo, di Ragusa. 

Ogni dipartimento gareggerà con una maglia di colore diverso, che identificherà l’appartenenza dei concorrenti delle varie discipline. 

Inoltre, anche quest’anno, si è pensato di realizzare non solo una manifestazione sportiva, ma anche social: infatti ci sarà una sfida a colpi di like sui vari profili social del CUS, i cui temi saranno “l’ignoranza” e la “simpatia”.

La manifestazione sarà aperta non solo ai partecipanti ma a tutti gli studenti dell’ Ateneo, i quali, con il loro tifo, costituiscono un elemento essenziale dell’evento. 

Al termine di questo verrà dichiarata vincitrice la squadra che avrà ottenuto il punteggio massimo in tutte le discipline.

Nell’edizione 2017 del Palio, il podio è stato conteso tra le squadre di Medicina e di Ingegneria, per poi essere vinto dai dottori con il camice bianco: lo scorso anno può essere, quindi, definito come una sfida fra scienze diverse, ma sicuramente anche quest’anno ci sarà da divertirsi… potendo anche sperare, in sorprendenti risvolti. 

Certo è che nei contenuti e nell’organizzazione, questa XV edizione non passerà certamente inosservata.

Concludiamo la nostra intervista, felici di apprendere l’unicità di un evento, di così grande importanza anche a livello nazionale, che ci rende tanto più increduli, quanto più fieri di essere studenti di questo ateneo. 

Mostra il tuo sostegno con un "Mi Piace"!
Costanza Agnello

Agnello Costanza Maria, nata in provincia di Catania il 09/04/97.
Diplomata al liceo scientifico di Scordia e ad oggi studentessa di giurisprudenza presso la facoltà di Catania.
Vivo di associazionismo, osservo la realtà e rifletto cautamente.

Un commento ci fa sempre piacere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.